CONSULENZA PSICOLOGICA

Si offre un servizio di consulenza psicologica al singolo individuo, alla coppia, ai genitori e alla famiglia, orientato alla comprensione e alla definizione del problema e alla ricerca di eventuali strategie di trattamento adeguate.

 

La consulenza psicologica è limitata nel tempo (in genere pochi incontri) e fornisce gli strumenti per trovare la soluzione ad un problema specifico.

L’obiettivo è definire chiaramente il problema al fine di affrontarlo e risolverlo.

PSICOTERAPIA

La psicoterapia è un'arte perché ogni trattamento terapeutico è assolutamente unico e irripetibile e va plasmato sul singolo individuo. Il terapeuta nella sua relazione con la persona crea l'intervento a partire dall'ascolto e dall'osservazione di ciascun individuo.

 

A prescindere dai differenti approcci terapeutici, ogni psicoterapeuta condivide alcuni assunti di base:

  • che qualcosa nel paziente o nei suoi comportamenti limita la sua libertà di essere se stesso e vivere la propria vita in maniera positiva;
  • che almeno per alcuni aspetti del problema portato in terapia egli sia potenzialmente in grado di fare qualcosa, anche se per qualche ragione non lo sta facendo;
  • che ogni persona abbia risorse personali, capacità di sviluppo, di conoscenza di sè e abilità di effettuare le proprie scelte, maggiori di quelle che ritiene di avere (Engler e Goleman, 1992).

Il fine della psicoterapia è quello di generare nuovi e più maturi modi di porsi in relazione con gli altri e di promuovere la soluzione dei conflitti psichici mediante l'introspezione e l'acquisizione di consapevolezza.

 

E' necessario intraprendere una psicoterapia quando il malessere si fonda su problemi o conflitti personali, difficoltà di rapporto con gli altri, reazioni eccessive ad eventi, difficoltà di accettazione di se stessi. 

Attraverso il lavoro psicoterapeutico, il paziente osserva la propria vita, soprattutto quella interiore, con l’aiuto di un altro, per individuare l’origine del proprio malessere, conoscerne il senso e trovare la direzione verso cui cercare la

soluzione. Il percorso psicoterapeutico, quindi, attiva un lavoro di elaborazione e ricerca interiore e mette in moto un processo di trasformazione personale.

 

In base alla richiesta ed alla problematica presentata, è possibile intraprendere un percorso di:

  • psicoterapia individuale
  • psicoterapia di coppia
  • psicoterapia familiare
  • psicoterapia di gruppo 

 

PSICOTERAPIA INDIVIDUALE

La psicoterapia individuale è un incontro tra due soggetti, agenti ognuno nella propria storia e interagenti in una relazione; in essa il terapeuta si sintonizza con l'altro e facilita l'individuazione di modalità funzionali e, partendo dallo studio del qui ed ora, stimola il paziente a farsi carico di se stesso. E' una forma di alleanza tra due persone, che si costruisce in parte su elementi difficilmente definibili (empatia, fiducia, accoglienza incondizionata), in parte si fonda sugli obiettivi che il paziente vuole raggiungere (contratto). 

Il terapeuta è chiamato a comprendere la condizione della persona e ad usare la propria competenza in modo da promuovere la sua responsabilità, la sua capacità, cioè, di rispondere alle sfide del suo presente piuttosto che reagirvi passivamente.

 

 

PSICOTERAPIA DI COPPIA

Son qui, giovane, carico d’amore, come può il mio amore non piacerle, cosa mai vuole costei che non mi prende, che non mi ama, cosa può volere di più di quel che io sento di poterle e di doverle dare? e così imperversa e non si dà ragione e a un certo punto l’innamoramento di lei è pure innamoramento di sé, di sé innamorato di lei, è innamoramento di quel che potrebbero essere loro due insieme, e non sono.

(Il cavaliere inesistente, Italo Calvino, 1959).

 

La nascita e l’evoluzione della vita di ogni coppia rappresenta un fenomeno unico, i due partner sono uniti da un misterioso legame. Durante il ciclo di vita di una coppia possono insorgere problematiche che all'inizio non vengono percepite come tali, ma che, tuttavia, possono nuocere alla relazione.

Al Consultorio Physis - Centro di Psicologia per la Famiglia è possibile intraprendere un percorso di psicoterapia di coppia.

Il percorso terapeutico rivolto alla coppia ha lo scopo di:

  • agevolare la relazione di coppia esplorando eventuali difficoltà di comprensione, di comunicazione e di relazione;
  • aiutare a riconoscere i ruoli giocati all’interno della relazione e a mettere a fuoco gli elementi che hanno portato alla crisi;
  • sostenere la coppia nel tentativo di ridefinire un progetto rinnovato in cui lo stare insieme, o persino lo sciogliere la relazione, sia il punto di arrivo di un processo condiviso e compreso da entrambi.

Il terapeuta si fa garante di uno spazio di condivisione, ponte tra l’uno e l’altra, in attesa che la comunicazione possa riattivarsi in modo costruttivo ed efficace.

 

La coppia è pensata come un sistema relazionale formato da due persone, distinto rispetto all’ambiente esterno: essa non è la semplice somma di due individui diversi e non può nemmeno essere strettamente inclusa in un sistema più ampio e complesso. Due persone generano una coppia facendo convivere l’esistenza di due personalità distinte, fondando allo stesso tempo un nuovo soggetto autonomo, creativo, originale; che, come in ogni altra tipologia di gruppo (Berne, 1963), questo insieme a due abbia un confine esterno che ne definisce e protegge lo spazio vitale e con esso l’esistenza e la crescita della relazione stessa.

La relazione a due si definisce come un sistema dinamico, che nasce e si sviluppa attraverso una serie di intimi accordi, alcuni consapevoli altri inconsapevoli, e da eventi più generali, come l’innamoramento, la condivisione di progetti di vita, la convivenza o il matrimonio, l’eventuale nascita di figli. Ogni situazione di cambiamento prevede il superamento delle sopravvenute distanze, la costruzione di differenti equilibri, con la formulazione di nuovi obiettivi comuni. Spesso questi passaggi sono dolorosi, in alcuni casi a tal punto da essere destrutturanti; altre volte il disagio può essere attraversato e superato più facilmente, con un ulteriore arricchimento dello stesso legame. Dunque, la coppia è un sistema che si sviluppa in stadi successivi: innamoramento, separazione-differenziazione, riavvicinamento, nuovo legame. Le crisi che le coppie portano in terapia sono possibili espressioni di stallo in una di queste fasi: spesso i partner vivono posizioni differenti in altrettanti stadi di sviluppo, sperimentando delusione, frustrazione, rancore, distanza emotiva, di pensiero, di comportamento. Individuare queste reciproche posizioni può essere un passo cruciale per avviare la ricerca di nuove basi di una relazione condivisa.

 

 

 

PSICOTERAPIA FAMILIARE

La psicoterapia familiare è un trattamento finalizzato ad aiutare i componenti di una famiglia a trovare delle modalità di vita più soddisfacenti.

 

L’obiettivo della terapia familiare è, quindi, il cambiamento nella situazione di vita della persona, nella struttura della sua famiglia e nel modo di comportarsi e di relazionarsi degli appartenenti alla famiglia stessa. E' indicata:

  • quando il disagio di uno dei membri ha un impatto molto forte su tutta la famiglia;
  • quando e' il bambino o l’adolescente a manifestare un disagio;
  • quando la sofferenza e' dovuta ad un evento stressante che coinvolge l’intero nucleo familiare, come ad esempio un lutto, una separazione o un divorzio, la perdita del lavoro ecc.

 

 

PSICOTERAPIA DI GRUPPO

La psicoterapia di gruppo si rivolge a coloro che vogliono sostenere e rinforzare il proprio cambiamento in un contesto relazionale caratterizzato da modalità comunicative dirette e rispettose di sè e degli altri.

Il gruppo è testimone e sostenitore della modificazione di schemi non più funzionali e disadattivi, che ostacolano la persona nel suo benessere e conducono a malesseri e disagi psicologici.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
Physis Talenti - Psicologia • Psicoterapia • Logopedia - Via Ugo Ojetti 426, 00137 Roma; Tel. 06.49773657; Tel. 320.0507576; e-mail: info@consultoriophysis.it

Chiama

E-mail